Come preservare il benessere dei tuoi polmoni dai danni del fumo?

È ormai noto a tutti che il fumo di tabacco può provocare gravi danni all’apparato respiratorio e alla salute in generale. Queste conseguenze sono dovute alla presenza di numerose sostanze chimiche irritanti, estremamente dannose per l’organismo umano, contenute all’interno delle sigarette.

Fortunatamente, è possibile limitare l’immissione di queste sostanze dannose nell’organismo, attraverso l’utilizzo di filtri e bocchini, appositamente studiati per catturare catrame, nicotina ed altri componenti presenti nel fumo. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le sostanze irritanti presenti nelle sigarette e come l’utilizzo di alcuni appositi accessori può aiutare a preservare il benessere dei polmoni.

Fumo di sigaretta: quali sostanze contiene?

Le sigarette, oltre al tabacco, contengono numerose sostanze, che abbiamo appena definito dannose per l’organismo, derivate principalmente dai processi di lavorazione delle stesse. Il fumo è infatti ricco di radicali liberi, agenti che favoriscono l’invecchiamento della pelle e dei tessuti, e di circa 4000 sostanze chimiche tossiche e cancerogene.

 

Quando si fuma una sigaretta, viene inalata la nicotina, alcaloide dagli effetti stimolanti che, oltre a provocare una forte dipendenza, causa ipertensione, tachicardia e ostacola la corretta coagulazione sanguigna. Oltre alla nicotina, uno dei maggiori pericoli provocati dal fumo è dato dall’inalazione di monossido di carbonio, gas che deriva dalla combustione della sigaretta, e che, legandosi all’emoglobina, si sostituisce alle molecole di ossigeno aumentando il rischio di contrarre malattie dell’apparato cardiaco e respiratorio.

 

La sigaretta è inoltre carica di numerose tipologie di sostanze cancerogene e irritanti per la mucosa, tra cui catrame, pesticidi, metalli pesanti (piombo, nichel, cadmio), formaldeide e ammoniaca. Un particolare interessante da precisare quando si parla dei danni provocati dal fumo di sigaretta è che l’inalazione delle sopracitate sostanze può avvenire sia con fumo attivo che passivo.

Filtri per sigarette: come limitare i danni provocati dal fumo?

Eliminare completamente la dipendenza da fumo è estremamente difficile e combattere gli effetti dannosi provocati da questa abitudine lo è ancora di più. Tuttavia, Fibam ha progettato numerosi accessori che possono aiutare anche i fumatori più incalliti a preservare il benessere dei propri polmoni, limitando l’immissione di sostanze nocive nell’organismo.

Tra i diversi prodotti proposti dall’azienda, spiccano i filtri per sigarette con gel di silice (biossido di silicio), sostanza porosa in grado di assorbire, al momento dell’aspirazione della sigaretta, una grande quantità di sostanze nocive che, altrimenti, finirebbero nei polmoni del fumatore. I modelli disponibili sono numerosi: dai filtri dalle dimensioni piccole e discrete, particolarmente apprezzate dal pubblico femminile, a quelli di diametro maggiore.

I filtri per sigarette proposti da Fibam possono essere utilizzati più di una volta e sono persino dotati di particolari tecnologie pensate per catturare grandi quantità di catrame al momento dell’aspirazione da parte del fumatore, facendo depositare la maggior parte di questa sostanza nociva direttamente sulla parete del filtro e depurando ulteriormente il fumo inalato dall’utente.

Fibam vanta un’esperienza centenaria nel settore: l’azienda è attiva dal 1911 nel settore della vendita e della produzione di filtri e bocchini per sigarette ed è fornitore ufficiale per l’Italia del noto brand giapponese di articoli da fumo Friend Holder.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *